Il programma del corso in formato PDF:

corso-DOC-v2

Attualmente è in corso di stampa la nostra guida pratica per conoscere ed approfondire gli aspetti del disturbo ossessivo compulsivo.

per maggiori informazioni clicca sul link alla pagina dedicata:

Il Disturbo Ossessivo Compulsivo, Una Guida Pratica

Il progetto sul trattamento del disturbo ossessivo compulsivo si avvia alla sua conclusione. I risultati comprenderanno un corso di formazione specialistico sulle modalità e le opzioni di trattamento di questo tipo di psicopatologia e la pubblicazione di una monografia divulgativa in italiano sul disturbo. Molto spesso abbiamo notato che l’informazione sul disturbo ossessivo compulsivo e le sue multiformi presentazioni cliniche è piuttosto carente. Esistono numerose trattazioni specialistiche, spesso non in lingua italiana, che utilizzano un linguaggio tecnico e poco accessibile al pubblico. Per ovviare a questo abbiamo cercato di raccogliere le informazioni sul riconoscimento e la gestione clinica di questa patologia psichica ed esporle nel modo più accessible alla maggior parte delle persone.
Ci auguriamo che una migliore comunicazione su questo tema contribuisca a migliorare sempre di più la qualità della vita dei pazienti, dei loro amici e familiari.just-right (illustrazione di L. Cavaliere, Uniartis)

Il disturbo ossessivo compulsivo (DOC) è una malattia del pensiero e del comportamento caratterizzata dalla presenza di ossessioni e compulsioni che arrivano ad interferire con la vita della persona.
I pensieri ossessivi (idee che persistono nella mente o che ricorrono in modo eccessivo) di per se rappresentano un’esperienza umana tutt’altro che inconsueta e non necessariamente una malattia.
A tutti può capitare di avere idee immagini, pensieri o impulsi che vengono in mente senza volerlo e che ricorrono per un certo tempo. L’esempio più tipico è quello in cui ritornelli musicali, slogan pubblicitari o immagini televisive ci accompagnano durante la giornata. Nello stesso modo fanno parte dell’esperienza umana quotidiana i comportamenti compulsivi, cioè tutte quelle azioni che per qualche motivo ci sentiamo spinti a ripetere o a mettere in atto con una certa ritualità. Ad esempio uno studente può vestirsi sempre nello stesso modo prima di un esame o di un compito importante per assicurarne il successo, temendo che un cambiamento dell’abbigliamento possa compromettere la sua performance, oppure alcuni sportivi ripercorrono i gesti e gli atti che hanno accompagnato la vittoria nel desiderio che si ripetano. A tutti è capitato di controllare se abbiamo chiuso la macchina o il gas prima di andare a letto.
La patologia psichica comincia quando le idee ossessive e/o le compulsioni si presentano in modo tale da disturbare il soggetto, procurargli disagio e determinare una sensibile interferenza con il suo funzionamento lavorativo e sociale.incertezza Leggi il seguito »