Disturbo Bipolare e fumo di sigaretta

Ricevo e volentieri pubblico il lavoro dell’amico e collega Claudio Cargioli sulla complessa interconnessione tra disturbi dell’umore e fumo di sigaretta. Il tema è ampiamente dibattuto e ci auguriamo che questo lavoro possa essere il primo di una lunga serie: Disturbo Bipolare e fumo di sigaretta Finora solo pochi studi …

L’utilizzo clinico degli antipsicotici atipici oltre le indicazioni, un aggiornamento

Nel corso degli ultimi anni si è resa disponibile una grande quantità di dati sui rischi ed i benefici dell’utilizzo fuori indicazione (off label) dei farmaci antipsicotici atipici. Questa mole di dati sembra ormai delineare chiaramente le differenze nei possibili benefici di questi farmaci e l’estrema variabilità dei loro profili di …

Antipsicotici atipici: efficacia e sicurezza nel disturbo bipolare

Gli stabilizzatori dell’umore, il litio, e gli antipsicotici di prima generazione sono stati il cardine della terapia per i pazienti con disturbo bipolare fino dal 1970. Le più importanti linee guida per la terapia ancora li raccomandano come trattamento di prima linea sia per la fase maniacale del disturbo bipolare …

i disturbi di personalità nei disordini della condotta alimentare

Con piacere anticipo i risultati di un lavoro di recente pubblicazione in cui sono stati valutati i disturbi di personalità in un campione di pazienti con disordini della condotta alimentare (sia anoressia che bulimia), in un gruppo di pazienti con disturbo bipolare ed in un gruppo di controllo privo di …

Creatività e Depressione

Volentieri contribuisco a diffondere il video della professoressa Figueira e del professor Di Fiorino su un tema scottante per la psichiatria: nelle persone affette da disturbo bipolare si ritrova frequentemente una forte propensione ad attività di tipo creativo, ma qual’è il significato di questa associazione? Non è semplice comprendere ne’ …

DISTURBO BIPOLARE, oltre la fase critica

Mario Di Fiorino ringrazia gli 80 colleghi che hanno partecipato al convegno “I PROGRAMMI PER IL DISTURBO BIPOLARE oltre la fase critica” svoltosi ieri all’Hotel Esplanade Viareggio, in particolare i relatori Terence A. Ketter, Direttore della Bipolar Disorders Clinic della Stanford University, Matteo Balestrieri, Andrea Fagiolini, Fabrizio Schifano, Bruno Pacciardi, …

IL DISTURBO BIPOLARE, oltre la fase critica

Anche Terence A. Ketter, Professor of Psychiatry and Behavioral Sciences, Direttore della Bipolar Disorders Clinic della Stanford University School of Medicine sarà relatore al convegno di Viareggio di Sabato 6 Novembre Programma definitivo del congresso: I PROGRAMMI PER IL DISTURBO BIPOLARE oltre la fase critica sabato 6 novembre • 9.00 …

I PROGRAMMI PER IL DISTURBO BIPOLARE oltre la fase critica

___________linea d’ombra in psichiatria_________ I PROGRAMMI PER IL DISTURBO BIPOLARE oltre la fase critica Sabato 6 Novembre 2010 Ore 9.00 Hotel Esplanade Piazza Giacomo Puccini, 8 55049 Viareggio Segreteria scientifica: Manuela Garuglieri 0584 6955240  UOC Psichiatria Ospedale Versilia Sono stati concessi 7 crediti ECM Programma del convegno: Ore 9  Saluti e …

Lamotrigina, un antiepilettico differente

La stabilizzazione dei disturbi dell’umore è uno degli argomenti più controversi e dibatutti nella psichiatria contemporanea. I limiti diagnostici e le implicazioni per il trattamento della depressione, della mania e del disturbo bipolare non cessano di attirare l’interesse di clinici e ricercatori con la prospettiva di trovare sempre nuove possibilità …

I sali di litio, la scoperta, l’innovazione e la sicurezza della terapia

Il litio (dal greco lithos, “pietra”) venne scoperto da Johann Arfvedson nel 1817. Arfvedson trovò il nuovo elemento all’interno dei minerali di spodumene, lepidolite e petalite, che stava analizzando sull’isola di Utö in Svezia. L’interesse per l’impiego del litio in campo medico risale alla metà del 1800 quando ne venne …