Fumo di sigaretta, i nuovi presidi terapeutici (1)

Per molte persone il fumo di sigaretta è un normale compagno della propria vita. L’atteggiamento comune delle persone verso il fumo oscilla tra i due estremi della criminalizzazione sproporzionata e dell’indifferenza più totale. I numeri che emergono da alcuni studi su questo argomento non lasciano spazio a grandi margini di …

La mindfulness nel trattamento dei Disturbi della Condotta Alimentare

Riportiamo di seguito il lavoro dell’amico e collega Alessio Mini, psicologo clinico e psicoterapeuta presso la ASL-6, sulla mindfulness nel trattamento dei Disturbi della Condotta Alimentare. minialessio@katamail.com La mindfulness è una pratica meditativa buddhista, una forma di consapevolezza, un modo di essere o un modo di vedere consistente nel fare …

I disturbi dell’umore, la fase maniacale

Il collega Alessandro Del Debbio ci fornisce una descrizione di uno tra gli aspetti più complessi dei disturbi dell’umore, la fase dell’eccitamento maniacale del debbio su you tube

Il Disturbo di Panico, video dell’intervista al professor Di Fiorino

Il disturbo di panico è uno dei disturbi d’ansia che più frequentemente si incontrano nella pratica clinica psichiatrica. Allo stesso tempo è uno dei disturbi più frustranti poichè, a fronte di una presentazione clinica eclatante e ad una esperienza decisamente drammatica, il paziente si sente sminuito dall’atteggiamento del medico che, …

genetica e psicosi

I recenti studi neuronali e le tecniche di visualizzazione del cervello in vivo (brain imaging) dimostrano la presenza di alcune alterazioni dei processi cognitivi e dell’elaborazione delle informazioni soprattutto a livello della corteccia prefrontale in pazienti affetti da schizofrenia. Alcune di queste alterazioni si verificano anche in soggetti sani che …

Nomi poco azzeccati

In psichiatria, e più in generale in tutte le neuroscienze, sembra sia in corso da tempo un campionato che premia il nome meno azzeccato. Il termine “Schizofrenia”, che per oltre due secoli ha rappresentato il paradigma della malattia mentale, non fa eccezione a questa curiosa tendenza a sviluppare nomi poco …

Antidepressivi che agiscono sulla Dopamina

Le molecole attive sul sistema della dopamina sono conosciute per motivi totalmente differenti dalla depressione. I farmaci che agiscono legandosi ed inibendo i recettori per la dopamina (antagonisti) sono stati sviluppati come antipsicotici o tranquillanti maggiori; mentre i farmaci che agiscono legandosi ai recettori per la dopamina stimolandone l’azione (agonisti) …

Il trattamento psicoterapeutico dell’Anoressia Nervosa (Dr Alessio Mini)

La pratica psicologica basata sull’evidenza (Evidence-based practice in psychology, EBPP) è data dall’integrazione della migliore ricerca disponibile con l’esperienza clinica, tenuto conto delle caratteristiche, della cultura, e delle preferenze del paziente (American Psychological Association Presidential Task Force on Evidence-Based Practice, 2006). È innegabile che gli studi randomizzati e controllati (RCT) …

Le depressioni sottosoglia

Precedentemente su questo blog avevamo parlato di depressioni sottosoglia e di come queste possano sfuggire all’osservazione medica sebbene creino gravi problemi alle persone che ne sono affette. https://www.neurofarmacologia.net/23/01/2009/i-disturbi-dellumore-la-diagnosi/ Il problema delle depressioni, come di molte altri problemi medici, è che questi non si manifestano come fenomeni “tutto o nulla” come …

Medicine dalle droghe

Medicine dalle droghe Sono universalmente noti gli effetti psicotropi della Cannabis Sativa sul sistema nervoso centrale, molto meno note sono invece le informazioni sulle applicazioni mediche di questa sostanza e dei suoi derivati. Le osservazioni che hanno condotto alla scoperta del sistema neurotrasmettitoriale mediato dai cannibinoidi partono dalle prime osservazioni …